Invito alla lettura di
"Valore sapienziale della matematica"
di Ennio De Giorgi"

(Gabriele Lucchini; 2015-06-19; 2015-09-25: 4; 2017-01-17: 5)

da >>> l-degio0.htm.

.1   "Valore sapienziale della matematica"
è una delle voci del
Dizionario interdisciplinare di Scienza e Fede
a cura di Giuseppe Tanzella-Nitti e Alberto Strumia
(Urbaniana University Press e Città Nuova. 2002, due volumi).

.2   Il testo di E. De Giorgi è consultabile in internet
nel PDF di Ennio De Giorgi: Hanno detto di lui ...
a cura di G. DE CECCO e M. L. ROSATO
(Edizioni del Grifo, Quaderni di matematica
del Dipartimento di Matematica dell'Università di Lecce, 5/2004)
e, in estratto, cercando con motore di ricerca
De Giorgi valore sapienziale;
questo testo è nel portale della Università di Trento
a cura di CLAUDIO FONTANARI.
Nella trascrizione sono state fatte variazioni grafiche non segnalate,
in particolare con l’introduzione di utili a capo
e della numerazione nella bibliografia.

.3   Riporto l'inizio.
Ognuno di noi conosce soltanto una parte piuttosto piccola della matematica
e una parte ancora più piccola delle relazioni che intercorrono tra matematica,
altre scienze ed altre forme del sapere.
Sappiamo infatti certamente che la matematica
non è solo in relazione con le scienze sperimentali, con la tecnica,
con l'economia ma, per molti aspetti,
è in relazione anche con la filosofia, la musica, le arti figurative.
La riflessione sui rapporti tra la matematica e la totalità del sapere,
quella che gli antichi chiamavano sapienza,
comprendendo in quest'ultimo termine
le scienze, le arti, la giustizia e l'umanità,
è un campo sconfinato che non pretendo di esaurire;
mi auguro solo di convincere anche chi ha minori conoscenze matematiche
che l'amore della matematica è una parte viva
di quel sentimento umile e forte
che gli antichi chiamavano filosofia, cioè amore della sapienza.


.4   È consultabile >>> g2604.htm.
.5   Segnalo l'invito a riflessioni sul senso del sapere di >>> g406.htm.