Sulla numerazione decimale delle sezioni 1.3.2 - T - Sulla numerazione decimale delle sezioni
(1998-10-12)


"Un'apposita normativa ISO definisce, in forma molto generale,
uno schema di suddivisione e numerazione sistematica dei testi. 10
..... 10 ISO 2145, Numbering of divisions and subdivisions in written documents.
Tale schema prevede l'adozione di successivi livelli gerarchici di suddivisione del testo.
Le suddivisioni di primo livello sono contrassegnate da numeri arabi progressivi (1, 2, ...);
quelle di secondo livello, dal numero della suddivisione di appartenenza e
dal loro progressivo all'interno di essa (1.1, 1.2, ..., 2.1, 2.2, ...);
e così via per i livelli successivi."
da Il nuovo manuale di stile - edizione 2.0 di ROBERTO LESINA, Bologna, Zanichelli, 1994, pag. 55

NB1 - Si noti che decimale non ha il significato abituale,
.......... non soltanto nel modo di scrivere il numero
.......... ma anche nel senso che possono esserci più di dieci sezioni di un livello
.......... numerate progressivamente.
NB2 - La numerazione decimale può sembrare troppo pesante,
.......... ma i riferimenti che offre al lettore dovrebbero compensare ampiamente
.......... l'eventuale disagio iniziale per suddivisione e numeri e
.......... non dovrebbe essere difficile rendersi conto della sua utilità
.......... nella evidenziazione della struttura,
.......... anche come guida alla lettura e come facilitazione nel reperimento dei rimandi.
NB3 - La numerazione decimale è particolarmente adatta alla struttura di queste pagine
.......... in relazione a quanto accennato in NB2.