Gabriele Lucchini
pagine personali [ >>> gabl00.htm,
nuova presentazione
[ >>> gablj1.htm]

1.8   COMPLEMENTI SU STRUTTURA E NOMI DEI FILE
(2007-09-20)

.1.1   La struttura di WGL presentata in gablj13.htm
      è semplice e non pare necessario commentarla
      in relazione all'utilizzazione dell'archivio.
.1.2   Ovviamente, sono possibili riflessioni metodologiche;
      il lettore interessato può consultare i già citati
      >>> rp-ant.htm,
      >>> g222.htm.
.2.1   Pare opportuno segnalare che i "file di organizzazione"
      ai quali si è fatto riferimento in gablj12.htm
      possono essere distinti in quattro tipi:
      --- file di struttura,
      --- file di accesso per la consultazione dell'archivio,
      --- file di informazione,
      --- file di documentazione.
.2.2   La distinzione pare sostanzialmente ovvia,
      anche se, a volte, l'attribuzione del tipo a singoli file
      può non essere univoca (cfr. 2.5).
.2.3   Sono considerati "file di struttura":
      --- la copertina gabl00.htm,
      --- i file gablj* che evidenziano la struttura di WGL.
      I "file di struttura" sono elencati in
      >>> gablj531.txt.
.2.4   I "file di accesso per la consultazione dell'archivio,
      che vengono aggiornati per nuove immissioni pertinenti
      (abitualmente senza conservare in WGL il file precedente),
      sono elencati in
      >>> gablj532.txt.
.2.5   I "file di informazione" su WGL sono di due tipi:
      --- file sulla ristrutturazione di adeguamento ad ANT;
      --- file su impostazioni precedenti
            (che sono, anche, di documentazione);
      i primi sono accessibili dalla copertina;
      i principali degli altri sono elencati in
      >>> gablj16.htm.
.2.6   Alcuni "file di documentazione"
      sull'evoluzione dell'impostazione di WGL sono indicati in
      >>> gablj16.htm.
NB - File di informazione e file di documentazione sono elencati, anche, in
      >>> gablj533.txt.

.3.1   Anche in relazione alla struttura,
      interessa proporre alcune indicazioni sui "nomi dei file"
      intesi come nome informatico con eventuale estensione,
      abitualmente diverso dal titolo del contenuto.
      Per esempio, questo file ha nome "gablj18.htm"
      e titolo "1.8 Complementi su struttura e nomi dei file".
.3.2   In WGL è spesso utilizzata la parte iniziale del nome del file
      per dare indicazioni utili per la collocazione
      in itinerari di lettura o in elenchi di file.
      Esempi significativi sono:
      --- s*, e*, o*, a* per atti normativi e documenti,
      --- rp-* per schede di RPMFP.
.3.3   Purtroppo, come è constatabile nella parent directory di
      >>> gablja01.txt,
      l'utilizzazione di nomi significativi non è stata sistematica
      e varie indicazioni utili sono emerse lavorando.
      Per esempio, all'interno di e* potrebbero essere distinti
      testo originale, trascrizione completa, selezione.
.3.4   Si noti che una buona denominazione dei file
      contribuisce a evitare il rischio di file doppi con nomi diversi.
.3.5   Dati sui nomi dei file elencati in gablja01.txt sono in
      >>> gablj55.htm.

NB1 - Cambiare nome ai file comporta difficoltà per i link;
           a volte si è cambiato il nome del file per conservarlo
           e poterlo sostituire con un nuovo file con il nome vecchio,           
           conservando l'accessibilità.
NB2 - Si noti che possono esserci incompatibilità tra
           nome adatto a itinerari di lettura e nome adatto per elenchi di file.
NB3 - Ci sono file doppi con nomi diversi.