BREVE PRESENTAZIONI DI ATTI DA 2000/30 A 2003/53
(10 settembre 2003)

1.1   Come è ben noto,
      dopo la legge 2000/30 il Governo della precedente legislatura
      aveva sviluppato varie iniziative per l'attuazione della riforma;
      poi, il Governo della nuova legislatura ha avviato una nuova riforma,
      configurata dalla legge delega 2003/53,
      in attesa di attuazione
      e finora avviata con sperimentazioni (2002/100, 2003/61) o circolari (2003/37).
1.2   Come pure è ben noto,
      l'attuale Governo ha avviato un disegno di legge di riforma costituzionale,
      passato in prima lettura al Senato e alla Camera e ora al Senato (S.1187-B).
1.3   Pare auspicabile che norme attuative o innovative siano tempestive.

2.1   I principali atti e documenti della precedente legislatura
      emanati dopo la legge 2000/30 sono:
      --- 2000-03-10, legge sulla parità,
      --- 2000-11-28, codice di comportamento,
      --- 2001-02-28, regolamento sui curricoli,
      --- 2001-02-28, indicazioni sui curricoli.
2.2   Su 2000/30 (dopo l'abrogazione) non pare necessario soffermarsi.
2.3   2000-11-28 ha sostituito 1994-03-31 (M194).
2.4   Le indicazioni sono considerate in MIFP-2 (M394 e M457-487)
      per alcuni aspetti interessanti per la Matematica.
2.5   Sulla scuola di base segnalo d3 e d31 in www-gl.

3.1   I principali atti e documenti dell'attuale legislatura riguardano:
      --- la "sospensione" degli effetti della legge 2000/30,
            resa nota con un comunicato stampa del MIUR datato 5 luglio 2001 (M392)
            e seguita dall'abrogazione con la legge 2003/53.
      --- la legge 2003/53;
      --- il DM 2002/100;
      --- la CM 2003/37;
      --- il DM 2003/61, con le circolari 62 e 68;
      --- il ddl costituzionale S.1187-B.
3.2   A 2000-05-25 e 2001-05-11 sono seguiti 2002-05-20 e 2003-04-17.
3.3   Gli atti del MIUR sono, abitualmente, disponibili in www.istruzione.it.

4.1   È opportuno tenere ben presente che la legge 2003/53
      è una legge delega che richiede decreti attuativi:
      in www.parlamento.it è reperibile un pagina predisposta in proposito
      (senza idicazioni di decreti delegati all'1 settembre 2003).
4.2   Il Governo ha accettato parte degli ordini del giorno della Camera,
      con conseguenti impegni sui decreti delegati:
      non tutti questi impegni paiono conciliabili tra loro o con la legge.
      In particolare, segnalo in l'odg n. 39.
4.3   La legge 2003/53 stabilisce (commi 12 e 13 dell'art. 7) l'abrogazione di:
      --- legge 10 febbraio 2000, n. 30 (precedente riforma);
      --- legge 20 gennaio 1999, n. 9 (obbligo scolastico e formativo).
4.4   Tra le questioni aperte segnalo:
      --- valore abilitante del CLSFP (legge delega 2003/53 e odg 39);
      --- "i nuovi piani studio" (attualmente in bozze, delle quali pare auspicabile una revisione);
      --- "obbligo scolastico" (legge 1999/9, abrogata con la legge 2003/53)
            e "diritto all'istruzione e alla formazione per almeno dodici anni
            e, comunque, sino al conseguimento di una qualifica entro il diciottesimo anno di età"
            (comma 1.c dell'art. 2 di 2003/53);
      --- accesso all'insegnamento (titoli, SSIS, cattedre, ...).