FEDERIGO ENRIQUES ( Bologna, UniversitÓ)
INSEGNAMENTO DINAMICO
PERIODICO DI MATEMATICHE
, 1921, p. 6-16
(cfr. gld56)

5   note (raggiungibili dal testo)
(il 2010-10-05 ho aggiunto la nuova nota [8]
mettendo [9] al posto di [8] nella vecchia nota [8],
tolto una , prima di anche in nota [1], messo - al posto di . dopo 1770 in nota [3])


[1] Informazioni sono reperibili anche in internet,
      in relazione alla parte terza de I viaggi di Gulliver (1726)
      di Jonhatan Swift (Dublino 1667, Dublino 1745).
[2] Nella mitologia greca fiume o fonte "della dimenticanza".
      Nella Divina Commedia cfr. Purgatorio, XXXI, 91-105.
[3] Georg Wilhelm Friedrich Hegel (1770-1831),
      Fenomenologia dello spirito (1807):
      "Contrapporre alla conoscenza distinguente e compiuta,
      ovvero che cerca il suo compimento, e lo esige,
      questo unico sapere - che nell'Assoluto tutto è identico -
      o anche gabbare il proprio Assolut per la notte nella quale,
      secondo l'espressione proverbiale,
      tutte le vacche sono nere,
      questa è l'ingenuità
      che deriva dall'essere vuoti di conoscenza.".
[4] Cfr. gld569.
[5] Tanto impariamo quanto alla memoria consegniamo.
[6] George Henry Lewes (1817-1878), notizie anche in internet.
[7] Théodule-Armand Ribot (1839-1916),
      notizie anche in internet.
[8] Nell'originale c'è discente.
[9] Mi permetto di invitare a riflettere su verità e sapere.