MC1, MC2, DdM:
Informazioni su e per la scheda

(7 luglio 2000)

(in questa pagina le [ ] indicano particolarizzazioni e dati personali da fornire; / indica le alternative)

OBIETTIVI DELLA SCHEDA
La scheda viene richiesta per:
--- acquisire elementi di valutazione per l'esame;
--- dare occasione di esercizio preparatorio all'attività professionale.
NB - Si invita a considerare la scheda come testo, che altri possano consultare, analizzare, discutere.

TRACCIA PER LA SCHEDA
--- scheda per [MC1/MC2/DdM] - a.a. 2000-2001
--- [nome, cognome, numero di matricola]
--- [oggetto della scheda]
--- trattazione
--- parole significative
--- riferimenti bibliografici utilizzati
--- eventuali riferimenti bibliografici segnalati
--- eventuali osservazioni
NB - Per la determinazione dell'oggetto della scheda cfr. NB3 di Informazioni su e per l'esame.

VESTE GRAFICA E CARATTERISTICHE TECNICHE
È richiesto che la scheda sia scritta con un sistema di videoscrittura, scelto dal candidato.
Si invita a non superare i 10.000 caratteri effettivi di testo,
indipendentemente dal numero di caratteri richiesto dal sistema di videoscrittura.

VALUTAZIONE DELLA SCHEDA COME PROVA D'ESAME
La scheda e la presentazione (in aula o all'esame) verranno valutate in base
non soltanto alla difficoltà dell'oggetto della scheda,
ma anche alla strutturazione della scheda, alla documentazione e al rigore, all'efficacia espositiva,
considerati come requisiti professionali del professore di Matematica,
nonché alla correttezza rispetto alla grammatica della lingua italiana e
alla correttezza rispetto alle norme e alle convenzioni di scrittura
(cfr., per es., Il manuale di stile di Roberto Lesina segnalato nelle Avvertenze ulteriori).
NB1 - Per i contenuti si raccomanda di fare attenzione, in particolare, a
          precisione di dati e citazioni, adeguatezza dei dati bibliografici,
          datazione di persone e opere, uniformità di criteri.
NB2 - Per la veste grafica si raccomanda di fare attenzione, in particolare, a
          ortografia, accenti, punteggiatura, spazi (vicino a segni di punteggiatura e parentesi),
          uniformità di scelte.
NB3 - La scheda viene discussa soltanto in sede di esame.

MODELLO PER LA PROPOSTA DELL'OGGETTO DELLA SCHEDA
--- prima riga:     [MC1/MC2/DdM] - a.a. 2000-2001
--- seconda riga:  proposta per la scheda
--- terza riga:       [Il/La] sottoscritt[o/a] [nome, cognome, numero di matricola]
--- quarta riga:     propone per la scheda il seguente oggetto:
--- quinta riga:     [oggetto della scheda].
--- sesta riga:       Milano, [data] [firma]
NB - La proposta del candidato va presentata in duplice copia;
          una copia verrà restituita,
          vistata dal docente per documentazione dell'approvazione dell'oggetto della scheda.