scritti su o con riferimenti a "Matematica e Umorismo"
<<< l-gl22.htm

da "Matematizzazione e de-matematizzazione"
>>> l-gllec.pdf

(Gabriele Lucchini, 2009-03-31)

[... ]
3.4 - Matematica e umorismo.
L'ultimo filone che voglio richiamare esplicitamente
è quello dell'umorismo (già accennato nel § 1.4),
sia dal punto di vista del comprendere testi e disegni
che utilizzino aspetti matematici,
sia dal punto di vista dell'umanizzare la Matematica
anche sorridendo o vedendola utilizzata in questo ordine di idee 29.
Come esempi propongo tre strip, rispettivamente di
Nilus di A. & F. Origone,
Dottor Smock di G. Lemont,
Mafalda di Quino,
segnalando che alcune parole dei testi
potrebbero essere migliorate dal punto di vista matematico.
>>> l-gllecs.gif

29 Non potendo riprodurli qui, segnalo i due testi seguenti:
- "Cuore epurato - una disgrazia" in
   Mondo candido 1946-1948 di G. Guareschi,
   Milano, RCS Rizzoli, 1991 (pp. 22-25)
   e in Candido del 9 febbraio 1946,
   con il maestro che accetta le votazioni che portano a "7x8=53";
- La "gara mondiale di matematica" del XVI capitolo di
   Parliamo tanto di me di C. Zavattini,
   riportata in L'infinito di L. Lombardo Radice,
   Roma, Editori Riuniti, 1981 (p. 8),
   con il babbo che singhiozza
   "Se avessi detto più due avrei vinto io".