Citazione da L'educazione al bivio
di Jacques Maritain, pp. 13-14
(Gabriele Lucchini: 2009-04-28; 2015-10-24: corsivo)

Su L'educazione al bivio è consultabile >>> l-jm2.htm
Informazioni su Jacques Maritain sono reperibili, anche, in internet.

      Senza dubbio il compito dell'educazione non consiste
      nel formare quell'astrazione platonica che è l'uomo in sé,
      ma nel formare un dato fanciullo appartenente
      a una data nazione,
      ad un dato ambiente sociale,
      ad un dato momento storico.
     
[...]
      Prima di essere un uomo civile - almeno spero di esserlo -
      ed un francese educato nei circoli intellettuali di Parigi,
      io sono un uomo.
      Se è vero, inoltre, che il nostro principale dovere consiste,
      secondo la profonda massima di Pindaro (e non di Nietzsche),
      nel diventare ciò che siamo,
      niente è più importante per ciascuno di noi
      e niente è più difficile
      che divenire un uomo.
      Così il compito principale dell'educazione è soprattutto
      quello di formare l'uomo,
      o piuttosto di guidare lo sviluppo dinamico
      per mezzo del quale
      l'uomo forma se stesso ad essere un uomo.