CLSFP
(Gabriele Lucchini: 2007-05-16; 2010-07-21: 4)

1   Come è ben noto, il primo riferimento da considerare è
      >>> e970310,
      sul passaggio dal diploma
      di "scuola magistrale" o "istituto magistrale"
      alla laurea in Scienze della formazione primaria
      come titolo di studio richesto per insegnare
      nella Scuola materna (ora Scuola dell'Infanzia)
      e nella Scuola Elementare (ora Scuola Primaria).
        NB - La denominazione "Scuola Primaria" si trova nella LSRI
                 già prima della riforma del 2003 (per esempio: in 1985-02-12).

.2.1   Sul Corso di laurea in Scienze della formazione primaria
      pare opportuno segnalare come ulteriori riferimenti:
      >>> 1990-11-19, n. 341,
      >>> 1996-07-31, n. 471,
      >>> 1998-05-26/A,
      >>> 1998-07-28,
              che ha stabilito in 7370 (con la ripartizione tra le sedi)
              "il numero dei posti disponibili a livello nazionale
              per le immatricolazioni ai corsi di laurea
              in Scienze della formazione primaria per l'a.a. 1998-1999".
              NB - Non interessano, qui, analoghe indicazioni per gli anni successivi.

      >>> 2003-03-28, art. 5,
      >>> 2005-10-17/227,
      >>> 2006-04-12/C, programma per i test
              (dopo 2001-05-11, 2002-05-20, 2003-04-17, 2004-04-30, 2005-04-20),
      >>> 2006-12-27 (legge finanziaria 2007),
      >>> 2007-03-15,
      >>> 2007-03-16.
.2.2   Qui, pare sufficiente:
      --- richiamare che il CLSFP:
            --- è ancora quadriennale (art. 5 di 2003-03-28);
            --- è a numero programmato a livello nazionale;
            --- richiede un diploma di scuola superiore quinquennale;
            --- ha due indirizzi (scuola materna, scuola elementare);
      --- invitare a considerare, in particolare:
            --- allegato A di 1998-05-26;
                  >>> e980526a
            --- allegato C ai decreti sui test d'ammissione;
                  >>> e060412c
      --- ricordare l'autonomia delle singole sedi
            nel definire i piani di studio
            nell'ambito delle norme nazionali di riferimento;
      --- riportare due citazioni dall'art. 8 di 1996-07-31, n. 471:
            --- comma 3:
                  "Per l'indirizzo relativo alla formazione
                  degli insegnanti della scuola materna,
                  i piani di studio dovranno comprendere almeno
                  l'equivalente di [...]
                  una annualità nell'area fisico-matematica, [...]
            --- comma 4:
                  [per l'area] fisico-matematica è obbligatorio
                  il superamento di almeno un esame di didattica.
.3   Su altri provvedimenti
      per abilitazione e accesso all'insegnamento
      diversi dal CLSFP
      pare sufficinte richiamare:
      --- i "programmi d'esame"
            per il conseguimento dell'abilitazione all'insegnamento
            nell'allegato 1 rispettivamente in
            >>> e990420 per le elementari
                  (DD 1999-04-02, GU 1999-04-20),
            >>> e990427 per la materma
                  (DD 1999-04-06, GU 1999-04-27);
      --- i corsi speciali del DM 2005-11-28/85
            >>> s051128.
.4   Sono consultabili:
      >>> me10-1.gif       presentazione 2010 dell'UCSC in internet
      >>> a-clnp2.htm     numero programmato
      >>> s090519.txt     schema di riordino
      >>> s100526.txt     parere su schema di riordino
      >>> s100611.txt     test 2010