Sul concetto di stringa
(Gabriele Lucchini, 2007-10-17)

.1   Come è noto,
      il termine stringa viene usato con significati diversi;
      per esempio, una ricerca con "stringa" in Google
      ha dato (2007-10-09, ore 18 circa) come prime tre indicazioni
      quelle riportate in
      >>> rp-stri1.txt.
.2   In WGL stringa è inteso nel senso,
      spesso indicato localmente con b-stringa, di
      sequenza di caratteri compresi tra delimitatori fissati,
      anche localmente.
.3   Facendo riferimento a testi che non contengano
      parole con a capo in fine riga,
      i delimitatori fondamentali scelti per WGL sono:
      --- l'inizio di riga;
      --- lo spazio di separazione;
      --- la fine di riga;
      --- l'apostrofo.
      NB - Non tutti i programmi per personal computer
                  considerano l'apostrofo come separatore.

.4   In WGL sono considerate stringhe:
      --- le formule, eventualmente eliminando spazi tra caratteri;
      --- le parole composte per accostamento o contrapposizione,
            anche con - o /,
            eventualmente eliminando spazi tra caratteri;
.5   Per elenchi di stringhe abitualmente non vengono considerati,
      anche se facenti parte di stringhe nel senso predetto:
      --- segni di punteggiatura (in quanto tali);
      --- virgolette;
      --- parentesi
      --- eventuali segni particolari di singoli testi.
.6   Sul concetto di lemma è consultabile
      >>> rp-analm.htm.